ERASMUS + / Progetti internazionali

Dalla Spagna a Sassuolo

Il “Baggi” di Sassuolo riparte alla grande!

Dopo gli anni bui dettati dalla pandemia, l’istituto sassolese, sin dai primi giorni di settembre, si è attivato, per tornare a credere in un progetto, precedentemente sospeso per emergenza sanitaria, di internazionalizzazione ed europeizzazione, a cui l’istituto si è votato, richiamandolo tra le parole chiave del Piano dell’Offerta Formativa. 

Dal 29 novembre al 3 dicembre, l’istituto ha infatti ospitato la docente di spagnolo Magdalena Mariño Vila da Vigo in Galizia, nell’ambito del progetto Erasmus +, in particolare all’interno del Job Shadowing, una forma di “scambio” che permette ai docenti di osservare da vicino la realtà scolastica italiana e le sue peculiarità. Si tratta solitamente di un breve soggiorno presso un’organizzazione partner in un paese straniero, allo scopo di ricevere formazione seguendo i professionisti, in questo caso gli insegnanti, nel loro lavoro quotidiano, scambiarsi buone pratiche, sviluppare conoscenze e capacità e costruire un partenariato a lungo termine, che possa permettere in futuro anche ai docenti italiani la stessa esperienza. Inoltre, uno degli obiettivi del Job Shadowing è anche quello di conoscere meglio la realtà in cui è inserita la scuola. 

La docente Magdalena Mariño Vila accolta nella sede del Comune di Sassuolo

Per Magdalena è stato ideato un fitto programma di attività, che prevede visite a varie strutture scolastiche del territorio, formazione con i docenti italiani e immersione nella realtà sociale e culturale sassolese e della provincia. La docente ha così potuto seguire per due mattinate le lezioni scolastiche presso il “Baggi”, scambiando esperienze e condividendo buone prassi didattiche. 

La docente è inoltre stata accompagnata in un tour presso i principali monumenti e le attrazioni turistiche di Sassuolo, organizzato dai ragazzi della classe 4 A RIM.  Successivamente Magdalena, accompagnata dalle docenti referenti dei progetti internazionali, professoresse Anna Buffagni e Giada Pè, è stata accolta presso il municipio di Sassuolo e in seguito ha potuto visitare il Palazzo Ducale della città. Magdalena ha avuto l’opportunità di recarsi anche nella città di Modena e alla Galleria “Ferrari” di Maranello, data l’importanza che queste realtà rivestono per il territorio in cui la scuola sassolese è ubicata. Infine Magdalena ha potuto sperimentare anche la vita all’interno dell’istituto comprensivo Sassuolo 2 Nord, assistendo alla giornata scolastica presso le scuole primarie “Vittorino da Feltre” e “Bellini”, accompagnata dalla docente Cristina Gaiotto. 

Nonostante il periodo difficile che ancora l’Italia e l’Europa stanno attraversando, è necessario credere che una ripresa sia possibile, per trasmettere ai ragazzi l’idea che ancora molto si può fare per avvicinare i popoli e le persone. Il progetto Job Shadowing, creando ponti tra istituzioni scolastiche, procede proprio in questa direzione. 

Gli studenti “ Ciceroni” del Baggi nel Piazzale della Rosa

Borse per esperienze di formazione all'estero dedicate al personale docente delle scuole superiori dell'Emilia-Romagna

Il primo Bando, di cui vi inviamo di seguito la comunicazione, è stato aperto il 7 marzo con scadenza il 29 Marzo, è rivolto a 9 docenti referenti di progetti internazionali e PCTO delle scuole superiori della Regione. Le partenze sono previste per il mese di Aprile con destinazione Saragozza. Il periodo di mobilità sarà di 5 giorni.

La nostra scuola è già accreditata.  

Tramite il sito movingeneration.net, potrete presentare le domande di candidatura entro il 29 marzo alle ore 12.00 e, dopo il processo di selezione, di cui trovate i criteri nel bando, verrà pubblicata la lista dei candidati ammessi ad effettuare il periodo di formazione all'estero.

Allegati
ALTERNATIVO-2020-STAFF-BANDO-1_SPAGNA.pdf